Contenuto principale

Amministrazione del Consiglio

L'amministrazione del Consiglio provinciale comprende circa 60 persone che, dietro le quinte, operano affinché le molteplici attività del Consiglio provinciale e dei suoi organi si svolgano senza intoppi. Il loro lavoro richiede un notevole impegno, perché da un lato i consiglieri/le consigliere provinciali e la Giunta provinciale svolgono un'attività intensa producendo disegni di legge, mozioni, interrogazioni ecc. e dall'altro perché in forza delle norme costituzionali in materia di uso della lingua italiana e tedesca in provincia di Bolzano tutti gli atti del Consiglio provinciale devono essere redatti in entrambe le lingue ufficiali della provincia; anche nel corso delle sedute del Consiglio provinciale, delle commissioni legislative e di altre commissioni consiliari gli interventi vengono tradotti simultaneamente.

Organigramma

Tutto ciò comporta, rispetto agli altri parlamenti regionali o provinciali, un notevole onere di lavoro in più e spiega anche perché è stato istituito un apposito ufficio traduzioni del Consiglio provinciale. A capo dell'amministrazione del Consiglio provinciale c'è il segretario generale, che è alle dirette dipendenze del/della presidente del Consiglio. Il segretario generale dirige la segreteria del Consiglio provinciale e coordina le attività dell'intero apparato amministrativo. Oltre alla segreteria del Consiglio con i servizi collegati (servizio stampa, servizio cerimoniale e relazioni pubbliche, servizio tecnico), l'organigramma prevede altri tre uffici: l'ufficio affari legislativi e legali, l'ufficio amministrazione e l'ufficio traduzioni, a ciascuno dei quali è preposto un direttore/una direttrice.


Manifestazioni

Anche se l'attività del Consiglio provinciale è incentrata sull'espletamento dei propri compiti istituzionali e dei corrispondenti impegni, rimane comunque del tempo per interessanti manifestazioni e iniziative di diversa natura. Questa pagina contiene tutte le informazioni su eventuali manifestazioni o iniziative in atto.


Graduatorie (assunzione a tempo determinato)

Per l'assunzione temporanea di collaboratori e collaboratrici nei diversi profili professionali vengono formate, sulla base di criteri predeterminati, apposite graduatorie degli/delle aspiranti. Questa pagina contiene i criteri, il modulo per la domanda e una serie di altri moduli.


Mobilità tra gli enti e concorso per assunzione

I posti vacanti nell’organico del personale del Consiglio provinciale possono essere coperti, ai sensi del contratto intercompartimentale, tramite l’istituto della mobilità e/o mediante concorso pubblico. In questa pagina sono riportate le informazioni concernenti eventuali procedure di mobilità e di concorso pubblico in atto.