Contenuto principale

Consiglio

Consiglio | 07.05.2020 | 11:32

Incontri con consigliere e consiglieri: al via la videochat

Per superare gli ostacoli posti dalle misure di contenimento da coronavirus è stata introdotta la possibilità, per le classi scolastiche, di incontrare consiglieri e consigliere in videochat. Ieri la premiére: Helmut Tauber ha incontrato virtualmente la classe 5a dell’Istituto alberghiero di Brunico.

Un momento della videochat. (Foto: Consiglio/Werth)ZoomansichtUn momento della videochat. (Foto: Consiglio/Werth)

Da quando è in vigore il lockdown, che comprende anche la chiusura delle scuole, sono state interrotte le visite delle classi scolastiche in Consiglio provinciale, così come la nuova iniziativa “Ci vediamo a scuola”, che vedeva consiglieri e consigliere recarsi direttamente nelle aule, su invito di alunne e alunni.

“Volevamo però mantenere aperto questo canale di contatto con le scuole, preziosa occasione di informazione e scambio colta l’anno scorso da 3.268 alunni e alunne, parte consistente della cifra record di 4.620 visitatori totali”, sottolinea il presidente del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano Josef Noggler: “Per questo abbiamo introdotto ora la possibilità di incontrare consiglieri e consigliere in videochat”.

La premiére della nuova iniziativa si è svolta ieri, 6 maggio: collegato dalla sede del Consiglio provinciale a Bolzano, il consigliere Helmut Tauber ha incontrato alunne e alunni della classe 5a dell’Istituto professionale alberghiero provinciale di Brunico.  “I giovani si sono dimostrati entusiasti di questa possibilità”, riferisce Tauber, “e, come già accade nei tradizionali incontri in sede, hanno posto molte domande sul dietro le quinte del Consiglio provinciale. In particolare, hanno voluto sapere qualcosa di più su come opera l’assemblea rappresentativa nel periodo di lockdown, e anche sulla legge attualmente in discussione in aula”.  Prossimi alla maturità, ragazzi e ragazze hanno dimostrato infatti molto interesse alle disposizioni che regoleranno l’attività del settore di loro competenza nell’immediato futuro.

Per aderire alla proposta di videochat, voluta dall’Ufficio di Presidenza curata dall’Ufficio cerimoniale, comunicazione e relazioni pubbliche, basta compilare il formulario disponibile alla pagina www.consiglio-bz.org/it/contatti/visite-incontri.asp. Saranno quindi concordate data e ora dell’incontro virtuale.

“Invito dirigenti e insegnanti ad approfittare di questa possibilità”, conclude Noggler: “Consigliere e consiglieri sono disponibili a raccontare, oltre alla loro esperienza in Consiglio, anche come procede il loro lavoro di rappresentanza della cittadinanza in questa fase di lockdown”.


(MC)