Contenuto principale

Difesa Civica

Difesa Civica | 03.10.2017 | 09:34

La Difensora civica in Romania

Gabriele Morandell è intervenuta a un convegno sui diritti umani a Bucarest, dove è stata eletta nel comitato esecutivo dell'Istituto Europeo dell'Ombudsman.

La DIfensora civica Morandell con altri due ombudsman italiani: Gasparini (Toscana) e Fiordelisi (Basilicata).ZoomansichtLa DIfensora civica Morandell con altri due ombudsman italiani: Gasparini (Toscana) e Fiordelisi (Basilicata).

Recentemente, la Difendora civica dell'Alto Adige ha partecipato nel Parlamento di Bucarest alle celebrazioni per i 20 anni della Difesa civica della Romania.

Con l'occasione, il Difensore civico rumeno ha invitato tutti gli omologhi europei a un convegno internazionale sui diritti umani. tema dell'iniziativa era l'indipendenza dei Difensori civici, oltre ai compiti di queste figure nell'ambito dell'eliminazione delle discriminazioni.

La Difensora civica Gabriele Morandell è intervenuta con un discorso sui compiti della Difesa civica altoatesina a tutela delle minoranze linguistiche in Europa: "L'interesse nei confronti del nostro sistema di tutela delle minoranze e della proporzionale etnica era molto ampio: molte le domande e gli interessanti interventi dei partecipanti", riferisce Morandell.

In parallelo, hanno avuto luogo a Bucarest l'assemblea generale e le elezioni del direttivo dell'Istituto Europeo dell'Ombudsmann. La Difensora civica Morandell è stata confermata componente del direttivo ed eletta nel comitato eseutivo dell'EOI per i prossimi 4 anni.


(MC)