Contenuto principale

Consiglio

Consiglio | 08.04.2019 | 13:52

Lavori Consiglio: da domani la seduta di aprile

Audizione del presidente del Comitato provinciale comunicazioni (9.4, ore 14.30), della Garante per l’infanzia e l’adolescenza (10.4, ore 10.00) e della Consigliera di parità (11.4, ore 10). Interrogazioni su temi d’attualità, proposte delle opposizioni e disegni di legge della maggioranza su toponomastica e bilancio 2019.

Torna a riunirsi domani, martedì 9 aprile (dalle 14.30 alle 18) e mercoledì 10, giovedì 11 e venerdì 12 aprile (sempre con orario 10-13 e 14.30-18) il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano.

Questa tornata di sedute sarà caratterizzata dalla presentazione delle Relazioni sull’attività svolta nel 2018 da parte delle istituzioni indipendenti insediate presso il Consiglio provinciale: Roland Turk, presidente del Comitato provinciale per le comunicazioni, la presenterà martedì 9 aprile alle 14.30, Paula Maria Ladstätter, Garante per l’infanzia e l’adolescenza, la illustrerà mercoledì 10 aprile alle 10.00, mentre giovedì 11 aprile alle 10.00 sarà il turno della Consigliera di parità Michela Morandini.

Prima e dopo la presentazione delle relazioni, i lavori procederanno come di consueto, a partire dalla trattazione delle interrogazioni su temi d’attualità, prevista dopo l’intervento di Turk. Secondo l’ordine del giorno, saranno poi esaminate le proposte delle opposizioni: tra le altre, mozioni sull’introduzione anche in Alto Adige della "corsia di soccorso" (25/19, Die Freiheitlichen), l’eliminazione totale degli oggetti in plastica monouso dagli uffici delle amministrazioni provinciali, degli enti strumentali e delle società interamente partecipate (37/19, Movimento 5 Stelle), una pianificazione comunale favorevole agli insetti utili e quindi all'insegna della biodiversità (41/19, Gruppo Verde), un voto sugli autoveicoli immatricolati all'estero (n. 4/19, Süd-Tiroler Freiheit) e ancora mozioni sul finanziamento pubblico provinciale ai partiti (59/19, L’Alto Adige nel cuore – Fratelli d’Italia), sugli operatori socioassistenziali (61/19, Partito Democratico – Liste civiche) e sul no allo spostamento del museo archeologico se non c'è una comprovata utilità economica generale per l'intera città di Bolzano (67/19, Team Köllensperger).

Nello spazio riservato alla maggioranza saranno presentati il dlp 10/19, Abrogazione della legge provinciale 20 settembre 2012, n. 15, “Istituzione del repertorio toponomastico provinciale e della consulta cartografica provinciale” e altre disposizioni (Giunta provinciale), le mozioni 66/19, Informare sulla composizione della Giunta, provinciale e regionale (SVP) e 74/19, Aperture domenicali e festive (SVP), il voto 6/19, Blocchi geografici - Geoblocking (SVP) e, aggiunto con ordine del giorno suppletivo, il dlp 14/19, Variazioni del bilancio di previsione della Provincia autonoma di Bolzano per gli esercizi 2019, 2020 e 2021 e altre disposizioni (Giunta provinciale), che adegua il bilancio tecnico approvato prima delle elezioni dell’autunno 2018.

Come di consueto, la seduta sarà trasmessa in diretta web sul sito www.consiglio-bz.org e sulla pagina fb www.facebook.com/landtagconsigliocunsei.

(MC)