Contenuto principale

Consiglio

Consiglio | 22.01.2019 | 10:31

3.513 visite in Consiglio provinciale nel 2018

Un aumento del 18% circa rispetto all’anno precedente. La maggior parte erano di studenti e studentesse.

Una classe in visita in Consiglio provinciale. (Foto: Consiglio prov./Werth)ZoomansichtUna classe in visita in Consiglio provinciale. (Foto: Consiglio prov./Werth)

Nel 2018 sono state 3.513 le persone che hanno visitato il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano: un aumento di quasi il 18% rispetto al 2017, quando furono poco più di 2.900. Nella maggior parte dei casi (82%) si tratta di studenti e studentesse, provenienti per lo più da scuole superiori (36%), medie (18%), professionali (14%) ed elementari (7%) della provincia di Bolzano, ma in numero consistente anche dall’estero (7%).

Tutti i gruppi registrati hanno usufruito del programma di  visite predisposto dall’Ufficio cerimoniale, comunicazione e relazioni pubbliche, che prevede  la proiezione di un video, la partecipazione alla seduta consiliare dalla tribuna spettatori e l’incontro con una consigliera o un consigliere.

Gran parte dei visitatori e delle visitatrici (66%) era di madrelingua tedesca, l’11% di madrelingua italiana e il 2% di madrelingua ladina; il restante 21% proveniva dall’estero. Anche tra le classi in visita spicca la madrelingua tedesca: alunni e alunne di elementari (247) e medie (619) giunti in visita erano unicamente di questa madrelingua. A questo proposito, va segnalato che le visite dei bambini della scuola primaria di primo grado sono avvenute di preferenza quando non c’erano sedute in calendario, per permettere loro di entrare in aula e giocare a fare il consigliere o la consigliera, o addirittura provare a presiedere il Consiglio o la Giunta. Per quanto riguarda le scuole superiori, l’anno scorso sono giunti in Consiglio 998 alunni e alunne delle scuole in lingua tedesca, 189 di quelle in lingua italiana e 64 di quelle in lingua ladina. Circa 500 i giovani delle professionali, di cui l’80% delle scuole in lingua tedesca.

Oltre alle visite delle scolaresche e di vari gruppi provenienti dall'Alto Adige, anche nel 2018 il Consiglio provinciale ha accolto numerosi gruppi di studio e delegazioni, interessati all’Autonomia altoatesina e alla sua strutturazione a livello istituzionale. Tra questi, delegazioni di Parlamenti regionali dei Länder germanici e austriaci, del Parlamento germanofono del Belgio, studenti da tutto il mondo della EURAC Summer School, Tatari della Crimea e rappresentanti delle minoranze europee.

A queste visite programmate si aggiungono quelle di coloro giunti spontaneamente in Consiglio per assistere a una seduta, come è possibile fare senza prenotazione né registrazione.

Per informazioni sul programma visite in Consiglio provinciale: Ufficio cerimoniale, comunicazione e relazioni pubbliche, tel. 0471.946207, e-mail relazionipubbliche@consiglio-bz.org

 


(MC)