Contenuto principale

Consiglio

Consiglio | 02.03.2020 | 12:29

Lavori Consiglio: da domani la sessione di marzo

Delibere su regolamento e pianta organica, interrogazioni e proposte di opposizione e maggioranza. Comunicati ridotti ai sensi della par-condicio, diretta streaming regolare.

Torna a riunirsi domani, martedì 3 marzo (14.30-18), e mercoledì 4, giovedì 5 e venerdì 6 marzo (sempre con orario 10-13 e 14.30-18) il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano.

La sessione inizierà, come di consueto, con la presentazione delle interrogazioni su temi d’attualità da parte di consigliere e consiglieri alla Giunta provinciale. La trattazione dei punti istituzionali proseguirà con l’esame di due proposte di deliberazione: Modifiche al regolamento interno del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano e Ampliamento della pianta organica del personale del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano di complessivi 10 posti per le esigenze dell'ufficio per la formazione politica e la partecipazione, del comitato provinciale per le comunicazioni, del servizio tecnico, dell'ufficio amministrazione e dell'ufficio cerimoniale, comunicazione e relazioni pubbliche.

Di seguito, secondo l'ordine del giorno saranno trattate le proposte dell’opposizione, tra le quali mozioni per l’adeguamento dei punti assegnati nell’ambito dell’Edilizia abitativa agevolata (85/19, Die Freiheitlichen), una sede distaccata della Claudiana a Brunico o Bressanone (182/19, Team K), degenza e cure gratuite per tutti i pazienti in coma e coma vigile ricoverati al Centro Firmian di Bolzano (248/20, L’Alto Adige nel cuore – Fratelli d’Italia), la vulnerabilità sociale (252/20, partito democratico – Liste civiche), la lingua dei segni in provincia di Bolzano (253/20, Süd-Tiroler Freiheit), responsabilità condivisa, povertà dimezzata (254/20, Gruppo Verde), un bando per sistemi d’accumulo di energia (220/19, Movimento 5 Stelle).

Nel tempo riservato alla maggioranza è prevista la discussione del disegno di legge provinciale n. 45/19: Modifiche di leggi provinciali in materia di cultura, formazione professionale, enti locali, ordinamento degli uffici e del personale, tutela dei consumatori e degli utenti, rapporti della Provincia con l’Unione europea, beni culturali, istruzione, pubblico spettacolo, utilizzo delle acque pubbliche, energia, tutela del paesaggio e dell’ambiente, caccia e pesca, agricoltura, turismo, artigianato, esercizi pubblici, economia, commercio, igiene e sanità, edilizia scolastica, comunicazione, lavoro e trasporti (presentato dalla Giunta provinciale), di 4 mozioni - DURP  Facciamo il punto della situazione (228/20, SVP), Tutelare gli esercizi commerciali per preservare i quartieri periferici (237/20, Alto Adige Autonomia), Adesione al manifesto "Parole Ostili", il progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza verbale (241/20, Alto Adige Autonomia), L’IMI come strumento di gestione (249/20, SVP), Insegnamento dello Statuto di Autonomia nelle scuole primarie e secondarie (251/20, Alto Adige Autonomia) – e di un voto: Articolo "antiabbandono" – disposizioni assurde (13/20, SVP).

Nel rispetto delle disposizioni sulla Par Condicio (legge 22 febbraio 2000, n. 28), i comunicati relativi ai lavori del plenum saranno redatti in forma essenziale e impersonale. Sarà regolarmente attiva, invece, la diretta streaming all’indirizzo www.consiglio-bz.org; link anche alla pagina facebook www.facebook.com/landtagconsigliocunsei

(MC)