Contenuto principale

Consiglio

Consiglio | 19.01.2023 | 14:18

1a commissione: Istituzionalizzazione della Conferenza di Regioni e Province autonome

Parere favorevole della commissione guidata da Amhof al disegno di legge che ratifica l’intesa tra Regioni e Province autonome per l’istituzionalizzazione della relativa Conferenza. Programmato confronto con esperti sulla creazione di un comitato indipendente per i servizi radiotelevisivi.

Riunita sotto la guida di Magdalena Amhof, la 1a commissione legislativa ha esaminato oggi la richiesta di audizione riguardante l’istituzione un Comitato indipendente per i servizi radiotelevisivi che verifichi il rispetto delle norme in materia radio-televisiva (su proposta del cons. Leiter Reber): “Abbiamo concordato”, così riferisce la presidente, “di  procedere a un confronto con esperti in commissione”. In primis, si tratta di chiarire questioni giuridiche aperte: “In Alto Adige ci sono due soggetti di emittenza radiotelevisiva pubblica, e cioè Rai Alto Adige Südtirol e la redazione Südtirol della ORF Tirol. Dobbiamo ancora chiarire quali competenze abbiamo in merito, ovvero se e come sarebbe possibile monitorare la relativa attività”. Il confronto è programmato per il 30 marzo prossimo, e saranno invitati il presidente del Comitato provinciale per le comunicazioni Roland Turk, il coordinatore di Rai Südtirol Zeno Braitenberg, la direttrice provinciale di ORF Tirolo Esther Mitterstieler e la presidente dell’Ordine dei giornalisti del Trentino-Alto Adige/Südtirol Lissi Mair.

La commissione ha quindi esaminato il disegno di legge provinciale 126/22, Ratifica dell’intesa tra le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano per l’istituzionalizzazione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome (presidente della Provincia Arno Kompatscher), dando a esso parere positivo, al termine di un’approfondita discussione, con 5 voti favorevoli (pres. Amhof e conss. Paula Bacher, Gerhard Lanz, Marco Galateo e Carlo Vettori), 1 voto contrario (cons. Myriam Atz Tammerle) e 2 astensioni (conss. Ulli Mair e Alex Ploner). I presidenti di Regioni e Province autonome hanno firmato nel dicembre scorso l'intesa volta a valorizzare il ruolo e l’organizzazione della relativa Conferenza; essa andava ratificata con legge regionale o, nel caso delle Province autonome, provinciale: è quanto prevede il disegno di legge approvato, che disciplina anche il contributo annuale della Provincia a favore del Centro Interregionale Studi e Documentazione (CINSEDO), valido come quota associativa. “Questa proposta ratifica l’istituzionalizzazione della Conferenza, organo di coordinamento tra Regioni e province autonome attivo da più di 40 anni”, così Amhof.

(MC)