Contenuto principale

Consiglio

Consiglio | 31.10.2019 | 22:04

2a commissione: sì al dlp sull’urbanistica

Parere favorevole della commissione sul disegno di legge della Giunta provinciale

Riunita sotto la presidenza di Franz Locher, la 2a commissione legislativa del Consiglio provinciale ha esaminato ieri e oggi il disegno di legge provinciale 38/19, Modifiche alla legge provinciale 10 luglio 2018, n. 9, ‘Territorio e paesaggio’ (ass. Maria Hochgruber Kuenzer), dando a esso parere positivo con 4 voti favorevoli (Franz Locher, Magdalena Amhof, Manfred Vallazza e Helmut Tauber), 2 contrari (Riccardo Dello Sbarba e Peter Faistnauer) e 1 astensione (Andreas Leiter Reber). Dello Sbarba ha annunciato una relazione di minoranza.

Il disegno di legge, che comprende 40 articoli, apporta una serie di modifiche alla legge sull'urbanistica del 2018. Si tratta degli interventi minori, della seconda abitazione di servizio per gli artigiani, del trasferimento di un vincolo urbanistico su un’abitazione nello stesso comune e dell'ammissione di nuove abitazioni per gli agriturismi e gli affittacamere privati, anche nei comuni in cui tutte le nuove abitazioni sono riservate alla popolazione locale - una possibilità che la commissione oggi ha limitato al 40%, su proposta del Consiglio dei Comuni. L'entrata in vigore della legge è stata fissata al 1° luglio 2020.

Il presidente della commissione Franz Locher sottolinea “che abbiamo accolto il più possibile le proposte del Consiglio dei comuni per dare un sostanziale margine di manovra ai comuni. Riteniamo che questa legge urbanistica consenta un buon sviluppo del territorio tenendo conto del paesaggio". Nel corso della riunione si sono svolte discussioni approfondite sulla approvazione ex post dei progetti di costruzione, sugli interventi edilizi liberi, sulle aree miste e sul vincolo sociale.

(AM)