Contenuto principale

Consiglio

Consiglio | 08.05.2019 | 14:50

DOMANI in p.zza Magnago il “Dialogo sull’Europa ” – Inaugurazione ufficiale alle 10.00

In piazza Magnago a Bolzano e nel palazzo del Consiglio provinciale, associazioni e uffici istituzionali offriranno informazioni sull’Europa e le prossime elezioni europee. Inaugurazione alle 10.00 con interventi del presidente del Consiglio provinciale e del vicepresidente della Provincia, iniziative fino alle 17.30

Prove generali per l festa dell'Europa al Consiglio provinciale (Foto: Werth)ZoomansichtProve generali per l festa dell'Europa al Consiglio provinciale (Foto: Werth)

Nell'ambito delle iniziative della serie "Verso una cittadinanza attiva" viene proposta quest'anno una Giornata dell'Europa con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sul significato e l’importanza dell’Unione Europea.

Il Consiglio provinciale aderisce, insieme agli uffici provinciali per l’Educazione permanente e l’Integrazione europea – servizio Europe Direct - e altre organizzazioni, alla manifestazione “Dialogo sull’Europa”, che andrà in scena

DOMANI,
giovedì 9 maggio
con inaugurazione ufficiale alle 10.00 (interverranno il presidente del Consiglio provinciale e il vicepresidente della Provincia)
e inziative fino alle 17.30
in p.zza Silvius Magnago
e nel palazzo del Consiglio provinciale
a Bolzano.

Associazioni e uffici istituzionali offriranno ampia informazione sull’Europa e le prossime elezioni europee in forma di conferenze, colloqui su un comodo divano rosso, tavole rotonde, fiabe dall’Europa, presentazione dei giornali di strada d'Europa, un quiz e una mostra itinerante, un coro interculturale. Ci saranno anche delle lavagne su cui scrivere liberamente i propri desideri sul futuro europeo (in allegato, il programma).

L’evento è organizzato in collaborazione con People First, Euregio Tirolo Alto Adige Trentino, UPAD, oew – Organizzazione per un mondo solidale, Centro Europeo Consumatori, donne nissà, Conservatorio Monteverdi, Urania e Maria Hueber Gymnasium.

Giornaliste e giornalisti, operatori e operatrici dei media sono invitati a intervenire.

Chiediamo cortesemente di annunciare la manifestazione e di riferirne: il relativo comunicato da parte del Servizio stampa sarà in forma ridotta per via delle disposizioni della par condicio.


(MC)