Contenuto principale

Consigliera di parità

Consigliera di parità | 05.05.2022 | 12:48

5 maggio – Giornata europea dell'inclusione: campagna di sensibilizzazione dell'Osservatorio disabilità

Presentata dalla presidente Morandini e dai componenti dell’Osservatorio una campagna che evidenzia le barriere esistenti e propone soluzioni. Appello perché sia garantita l'inclusione delle persone con disabilità.

La conferenza stampa di presentazione della campagna. (Foto: Werth)ZoomansichtLa conferenza stampa di presentazione della campagna. (Foto: Werth)

Link video + interviste Consiglio/GNews: https://we.tl/t-eYeKoNN7Bp

Da ormai 30 anni, il 5 maggio si tiene la Giornata europea di protesta per l'uguaglianza delle persone con disabilità. Nota anche come Giornata dell’inclusione, essa è stata promossa per la prima volta nel 1992, in Germania, da diverse associazioni di categoria in concomitanza con la Giornata della fondazione del Consiglio d'Europa, che pure cade il 5 maggio, per evidenziare che la condizione delle persone con disabilità nella UE non era certo da festeggiare. L'obiettivo della giornata di protesta è chiedere l’eguale partecipazione e l'inclusione delle persone con disabilità in tutta Europa.

In occasione della Giornata dell'inclusione di quest'anno, l’Osservatorio provinciale sui diritti delle persone con disabilità, che monitora e promuove in Alto Adige l'attuazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, lancia una campagna di sensibilizzazione sui social network: con l'hashtag #inklusionjetzt, #inclusioneora, #inclusionnow (diffusi anche sulla homepage della Consigliera di parità, www.consiglieradiparita-bz.org), dal 5 al 13 maggio saranno pubblicati video in cui le autorappresentanti e gli autorappresentanti dell’Osservatorio evidenziano le barriere che loro stessi e le persone con disabilità in generale incontrano nella vita quotidiana. Allo stesso tempo, verranno presentate richieste per l‘abbattimento di queste barriere e possibili soluzioni.

I video (in allegato) affrontano temi come l'accesso al mercato del lavoro, la vita indipendente, le barriere architettoniche negli edifici pubblici e nei mezzi di trasporto, l'accessibilità di siti web, app o bancomat, le barriere di comunicazione nei servizi allo sportello degli uffici pubblici, ma anche barriere psicologiche, stereotipi e la stigmatizzazione dovuta alla disabilità.

La Giornata di mobilitazione e i contenuti della campagna sono stati presentati oggi nella sala di rappresentanza del Consiglio provinciale dalla presidente dell’Osservatorio provinciale Michela Morandini insieme ai componenti e alle componenti dell’Osservatorio, che hanno anche illustrato compiti e attività di quest’organo. “L’inclusione delle persone con disabilità in alto Adige non è ancora attuata: la società dovrebbe fare di più per includere la diversità”, così l’autorappresentante Camilla Larcher; “Con questa campagna abbiamo voluto evidenziare quali sono le barriere che le persone con disabilità incontrano quotidianamente e come abbatterle”, ha aggiunto l’autorappresentante Heidi Ulm. “La campagna vuole sensibilizzare sul rispetto dei diritti delle persone con disabilità, che comprendono lavoro, abitare e vita autodeterminata”, ha sottolineato Dorothea Passler, componente dell’Osservatorio.

La presidente Michela Morandini ha confermato: “Con questa campagna, e in linea con il motto della giornata di quest’anno come Osservatorio, vorremmo "dare un accelerazione per l'inclusione". Il nostro obiettivo è quello di attirare l'attenzione sul fatto che anche in Alto Adige ci sono ancora barriere in vari settori della vita quotidiana che devono essere rimosse, per poter "raggiungere senza barriere" l’obiettivo della piena partecipazione delle persone con disabilità”.

Durante la conferenza stampa, con accessibilità linguistica garantita da traduzione simultanea, interpretazione nella lingua dei segni e contenuti in lingua facile, è stato mostrato un breve filmato (https://we.tl/t-jb1Y9exXcB) con singoli estratti da tutti i video prodotti. Essi saranno disponibili sulle pagine facebook e Instagram dell’Osservatorio provinciale dal 5 al 13 maggio con il tag @moau.osservatorioprov.

I VIDEO della campagna:

1. video.mp4: https://we.tl/t-fDGq7uzjoh 

2. video.mp4: https://we.tl/t-MTuX1ZkD0V

3. video.mp4: https://we.tl/t-8LWQt8b6hD 

4.Video.mp4: https://we.tl/t-MaMCkh2PdL 

5.Video.mp4: https://we.tl/t-j0WhCRDiQj 


(OSS)