Contenuto principale

Procedimenti di selezione per il personale dirigente

Requisiti di ammissione

Direttori di ufficio 

Alla selezione sono ammessi:

i/le dipendenti di ruolo o a tempo determinato con idoneità (al momento della scadenza del bando) del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano o di altri enti pubblici in possesso dei requisiti prescritti per l’accesso all’impiego presso l’amministrazione consiliare nella posizione cui ambiscono che:

  • hanno un'anzianità di almeno quattro anni di servizio effettivo e
  • sono in possesso del diploma di laurea conseguito secondo il vecchio ordinamento ovvero della laurea specialistica/magistrale o del titolo di master universitario di primo livello o di laurea triennale (in determinati casi di laurea specifica e relativo esame di Stato)

persone estranee alla pubblica amministrazione, in possesso dei requisiti prescritti per l’accesso all’impiego presso l’amministrazione provinciale nella posizione cui ambiscono, con almeno sei anni di esperienza di lavoro dipendente o professionale in materia attinente all’attività istituzionale della amministrazione consiliare

 

Svolgimento delle procedure di selezione

Procedura di selezione per direttori/direttrici di ufficio 

Preselezione (prova scritta) 

  • I/le candidati/e ammessi/e alla procedura di selezione sostengono una preselezione consistente in una prova scritta, anche di contenuto pratico, che verte sulle competenze indicate nel bando.
  • Termini:Tra l'invito alla preselezione e la data della medesima deve intercorrere un periodo non inferiore a quindici giorni. L'invito alla prova concorsuale avviene mediante pubblicazione all’albo del Consiglio provinciale e sul sito internet.
  • Durata: la durata della prova scritta è determinata dalla Commissione in non meno di due e non più di quattro ore.
  • Documentazione:la Commissione decide se all'esame scritto venga ammessa la consultazione di testi di legge non commentati, pubblicazioni etc. 

 

Selezione (esame orale) 

La selezione consiste in un esame orale, articolato in una o più esercitazioni e colloqui, eventualmente integrati con elementi scritti, al fine di valutare le conoscenze e capacità dei candidati, indicati nel bando di concorso. L'esame può essere svolto, in tutto o in parte, nelle seguenti forme: conferenza orale, trattazione di casi esemplificativi, colloquio; simulazione di situazioni specifiche.

 

Procedure concluse

Titolo Download

Per aprire i documenti PDF contenuti in questa pagina occorre installare un lettore PDF.
Se non ne hai già installato uno nel tuo sistema, puoi scaricare:
Lettori PDF liberi
un lettore PDF libero
Adobe© Reader©
il programma Adobe© Reader©

Procedura di selezione per la nomina a direttore/direttrice dell’Ufficio cerimoniale, comunicazione e relazioni pubbliche

 

  1. bando
  1. tema della prova scritta
  1. criteri di valutazione

(Ultimo aggiornamento - Amministrazione trasparente: 13/8/2019)