Contenuto principale

Commissioni speciali

Il Consiglio può procedere ai sensi dell'articolo 24 del regolamento interno, alla nomina di commissioni speciali per l'esame di determinati argomenti e disegni di legge concernenti materie di particolare interesse provinciale. La richiesta di nomina di una tale commissione può essere presentata sia dai consiglieri/dalle consigliere sia dalla Giunta provinciale.

Commissione speciale per il controllo di eventuali proposte di modifica dello Statuto di autonomia

Questa commissione speciale ha il compito di esaminare eventuali proposte di modifica dello Statuto di autonomia. Le proposte di modifica dello Statuto di autonomia possono essere avanzate sia da singoli consiglieri/da singole consigliere o dalla Giunta provinciale con la presentazione di un testo redatto in articoli e corredato di relazione accompagnatoria sia dal Governo o da parlamentari con la presentazione di un disegno di legge costituzionale alla Camera o al Senato. Ai sensi degli articoli 108-bis e 108-ter del regolamento interno del Consiglio provinciale spetta a una commissione speciale esaminare le proposte di modifica dello Statuto di autonomia presentate dai consiglieri/dalle consigliere o dalla Giunta provinciale secondo la procedura prevista per i disegni di legge ovvero, nel caso di disegni di legge costituzionale presentati in Parlamento e trasmessi al Consiglio provinciale per l'espressione di un parere, esaminare questi disegni di legge e proporre poi al Consiglio il parere da esprimere.
La particolarità di questa commissione consiste nel fatto che è composta da tutti i capigruppo e tutte le capogruppo o loro delegati/delegate e che in sede di votazione ogni componente della commissione dispone di tanti voti quanti sono i/le componenti del gruppo consiliare a cui appartiene (voto ponderato). Questa commissione speciale è stata nominata con decreto del presidente del Consiglio provinciale n. 10 del 21 gennaio 2014.

Composizione

Presidente

Vicepresidente

Segretario

Membri

Spiegazioni

(1) dal 9/5/2017 al posto del cons. Pius Leitner, dimessosi dalla carica (decreto del Presidente del Consiglio Bizzo n. 73 del 9/5/2017)
(2) dal 10/4/2018 in sostituzione del consigliere Dieter Steger