Contenuto principale

Commissioni legislative

Le commissioni legislative sono organi ausiliari del Consiglio provinciale che operano su incarico dell'assemblea plenaria; è loro compito infatti esaminare i disegni di legge presentati prima che vengano trattati in aula dove verrà esaminato il testo del disegno di legge approvato dalla commissione. Oltre all'esame preliminare dei disegni di legge loro assegnati dal/dalla presidente del Consiglio provinciale, le commissioni legislative presentano, sulle materie di loro competenza, le relazioni e le proposte che ritengono opportune o che siano loro state richieste dal Consiglio. Le commissioni hanno anche la facoltà di formulare in sede di rielaborazione, di coordinamento e di integrazione di più disegni di legge concernenti la stessa materia un testo proprio da sottoporre al Consiglio. Il numero delle commissioni legislative, le loro competenze e il numero dei/delle loro componenti vengono stabiliti con deliberazione del Consiglio provinciale. La composizione di ogni commissione legislativa deve adeguarsi alla consistenza dei gruppi linguistici così come sono rappresentati in Consiglio provinciale e, per quanto possibile, a quella dei gruppi consiliari. Le sedute delle commissioni legislative non sono pubbliche.

(fonte: riassunto di norme del regolamento interno del Consiglio provinciale)