Contenuto principale

Consigliera di parità

Dal 1992 la Consigliera di parità in Alto Adige ha il compito istituzionale di migliorare il mondo del lavoro femminile e di combattere la discriminazione fondata sul sesso. Viene nominata dalla Giunta provinciale, dopo aver scelto la candidata fra tre nomi proposti dalla Commissione provinciale per le pari opportunità.

Consigliera di parità: Dott.ssa Michela Morandini (MSc)

Consigliera di parità: Dott.ssa Michela Morandini (MSc)

Contatto

La Consigliera di parità ha la sua sede presso via Cavour 23/c (2 piano) a Bolzano.
Vengono offerte consulenze a Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico su prenotazione. Entrare in contatto con la Consiglierà di parità e prenotare una consulenza è possibile telefonicamente o tramite e-mail:

Numero telefonico: 0471 326 044

Competenze

La Consigliera di parità

  • è punto di riferimento per qualsiasi discriminazione, diretta o indiretta, nell'ambiente di lavoro fondata sul sesso, è rappresentante legale delle lavoratrici e dei lavoratori discriminate in giudizio o nelle controversie di lavoro, è legittimata ad agire in giudizio, promuovendo una causa davanti al Giudice del lavoro per casi di discriminazione.
  • propone misure per la parità tra i sessi sul mercato di lavoro.
  • è membro effettivo con diritto di voto nella Commissione provinciale per l'impiego e nella Commissione provinciale per le pari opportunità ed è rappresentante delle pari opportunità nei Comitati di sorveglianza previsti dai programmi dei fondi strutturali dell'Unione europea.
  • controlla i programmi di parità dell'amministrazione provinciale e le relazioni periodiche sulla situazione di lavoro di donne e uomini nelle imprese con più di cento dipendenti.

Relazioni sull’attività svolta

Piani di paritá dell'amministrazione provinicale

  1. Piani di paritá [PDF 120 KB]
  2. PP Aree di intervento [PDF 670 KB]
  3. PP Conferenza stampa [PDF 300 KB]