Contenuto principale

Punti all'ordine del giorno che sono stati trattati (Consiglio provinciale)

L'ordine del giorno di una tornata di sedute il più delle volte è molto corposo per cui, di solito, non si riesce a trattare tutti i punti. Questa pagina contiene l'elenco degli argomenti di cui è stato completato l'esame nell'ultima sessione.

Punti all'ordine del giorno che sono stati trattati nella tornata di seduta del mese di marzo 2017

I - Punti istituzionali

  • Interrogazioni su temi di attualità;
  • proposta di deliberazione: Attuazione della mozione n. 413/15-XV (Dare visibilità al lavoro del Consiglio provinciale e introdurre la sua digitalizzazione) nonché delle deliberazioni del Consiglio provinciale n. 7/15 del 14/4/2015 (Ampliamento di sei posti della pianta organica del personale del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano per le esigenze dell’ufficio affari legislativi e legali) e n. 14/15 dell’11/11/2015 (Ampliamento della pianta organica del personale del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano di complessivi 9,15 posti per le esigenze della Difesa civica, del Comitato provinciale per le comunicazioni, della Garante per l’infanzia e l’adolescenza, della Consigliera di parità, dell’ufficio amministrazione e dell’ufficio traduzioni);


    II - Punti da trattare nel tempo riservato all’opposizione
  • voto n. 38/15: Codice della strada unificato per l’UE (presentato dai conss Zimmerhofer, Knoll e Atz Tammerle il 15/5/2015);
  • mozione n. 391/15: Sicurezza: sono necessari interventi urgenti di prevenzione dei fenomeni di criminalità ai danni dei cittadini (presentata dal cons. Urzì il 12/6/2015);
  • mozione n. 396/15: L'Alto Adige (non) avanza - Südtirol braucht auf (presentata dai conss. Foppa, Dello Sbarba e Heiss il 16/6/2015);
  • voto n. 50/15: Abolizione dell’ora legale (presentato dai conss. Zimmerhofer, Knoll e Atz-Tammerle il 22/10/2015);
  • mozione n. 601/16: "Valigia maternità" in Alto Adige (presentata dal cons. Köllensperger il 27/4/2016);
  • mozione n. 735/17: Verifica della situazione dei masi chiusi in Alto Adige (presentata dal cons. Pöder il 30/1/2017);
  • mozione n. 737/17: Il crocefisso è parte integrante dell'Alto Adige - cultura e tradizioni sono più importanti delle ideologie (presentata dai conss. Leitner, Blaas, Mair, Oberhofer, Stocker S. e Tinkhauser il 8/2/2017);
  • mozione n. 740/17: Settore turistico: censire i posti letto effettivi, ridefinire l’orientamento del comparto, non approvare nuovi piani di sviluppo (presentata dai conss. Heiss, Foppa e Dello Sbarba il 14/2/2017);
  • mozione n. 743/17: Sostegno ai modelli di plurilinguismo (presentata dalla cons. Artioli il 20/2/2017);
  • mozione n. 244/14: Un piano di gestione per i grandi predatori (presentata dai conss. Dello Sbarba, Foppa, Heiss il 27/10/2014) (inizio trattazione il 18/1/2017)(continuazione);
  • mozione n. 233/14: All'ex Base Nato "Site Rigel" si realizzi un'area per la pratica del soft air (presentata dal cons. Urzì l’8/10/2014);
  • mozione n. 261/14: Barriere architettoniche, la Ripartizione Beni Culturali deve valutare l'effettiva fattibilitá delle soluzioni alternative proposte in sede di concessione od di diniego dell'autorizzazione all'esecuzione degli interventi per abbattere le barriere architettoniche negli edifici appartenenti a privati (presentata dal cons. Urzì il 21.11.2014);
  • voto n. 34/14: Violenza sulle donne - elenco di misure (presentato dai conss. Mair, Leitner, Tinkhauser, S. Stocker, Blaas e Oberhofer il 25/11/2014);


    III - Punti da trattare nel tempo riservato alla maggioranza
  • mozione n. 742/17: Il WiFi nelle scuole (presentata dai conss. Steger, Amhof e Schiefer il 17/2/2017).