Contenuto principale

Garante per l'infanzia e l'adolescenza

Garante per l'infanzia e l'adolescenza | 27.04.2012 | 15:43

Nicolussi Leck a Roma dal garante nazionale

La garante per l'infanzia e l'adolescenza ha assistito alla presentazione della prima relazione annuale del garante Spadafora. Interessanti i temi affrontati nel documento.

Nicolussi Leck e gli altri garanti regionali con il garante nazionale Spadafora e il presidente della camera FiniNicolussi Leck e gli altri garanti regionali con il garante nazionale Spadafora e il presidente della camera Fini

La garante per l'infanzia e l'adolescenza Vera Nicolussi Leck ha partecipato recentemente a Roma alla presentazione, da parte del Garante nazionale Vincenzo Spadafora, della relazione annuale di questa istituzione. Presso la Camera dei Deputati, alla presenza del presidente Gianfranco Fini e del ministro per la cooperazione internazionale e l'integrazione Andrea Riccardi, sono stati affrontati temi di particolare interesse davanti ai garanti delle varie regioni.

"In particolare", riferisce Nicolussi Leck, "Spadafora ha segnalato la necessità di garantire i diritti dei minori e di riformare la giurisdizione minorile. Altri temi trattati nel documento sono stati l'abbandono scolastico, la disoccupazione giovanile, l'impossibilità, per bambini nati in Italia da famiglie di persone immigrate, di ottenere la cittadinanza italiana: a questo proposito, è stato chiesto al Governo di lavorare per trovare una soluzione".

È stato poi segnalato che la Camera ha già approvato la legge di ratifica della Convenzione di Lanzarote, che mira a contrastare lo sfruttamento e l’abuso sessuale dei minori: la legge è ora in discussione al Senato.

 

 

(MC)

L'incontro con il pres. Fini. L'incontro con il pres. Fini.