Contenuto principale

Difesa Civica

Difesa Civica | 08.05.2008 | 15:00

Burgi Volgger presenta la Relazione 2007 ai capigruppo

Nel documento sull'attività della Difesa Civica i capigruppo hanno individuato spunti interessanti per l’attività legislativa del Consiglio, in particolare per quanto riguarda l’edilizia abitativa agevolata.

La Difensora civica presenta la Relazione 2007 ai capigruppoZoomansichtLa Difensora civica presenta la Relazione 2007 ai capigruppo

Dalla Relazione 2007 della Difesa Civica, vera e propria panoramica sulla società altoatesina e sulle preoccupazioni di cittadini e cittadine, emergono spunti interessanti per il lavoro del Consiglio: è quanto hanno constatato i capigruppo ai quali, questa mattina, la difensora civica Burgi Volgger ha presentato il documento. Un documento che, come ha detto il presidente Dello Sbarba introducendo la presentazione, dimostra il successo del lavoro della Difesa civica.

Dopo aver illustrato numero di casi trattati, in aumento del 20% rispetto al 2006, e tipologia delle situazioni da affrontare (già descritta nella presentazione della Relazione al pubblico, si veda c.s. del 18 aprile scorso, http://www.consiglio-bz.org/press-landtag/lndtg_news_i.asp?art=212998&HLM=2), Burgi Volgger ha evidenziato l’insicurezza per il futuro diffusa tra i cittadini, l'aumento delle lamentele dovute all’inquinamento acustico, che necessiterebbe di una normativa più chiara, e soprattutto la continua crescita delle crisi famigliari dovute al peso di debiti consistenti. Si tratta di impegni contratti soprattutto per acquistare, con l’aiuto della Provincia, una prima casa di dimensioni spropositate rispetto alle esigenze delle famiglie stesse: molti, pur di non rinunciare al contributo provinciale, si impegnano in modo esagerato rispetto alle proprie possibilità, e questo danneggia il clima famigliare. Secondo Volgger, sarebbe quindi necessaria una nuova legge sull’edilizia abitativa agevolata che tenga conto della situazione, impedendo acquisti sconsiderati.

Herbert Denicolò, Walter Baumgartner, Hans Heiss, Florian Mussner, Luisa Gnecchi e Donato Seppi hanno ascoltato con interesse i suggerimenti, cosí come il presidente Dello Sbarba, che ha evidenziato l'esigenza di un "mercato degli affitti decente". “La Difensora", ha concluso poi Denicolò, "ci ha illustrato la situazione così com’è: è compito della politica rispondere a questi fatti”.


(MC)