Contenuto principale

Difesa Civica

Difesa Civica | 12.12.2006 | 10:01

Altri 35 Comuni convenzionati con la Difesa civica

A tutt’oggi sono 94 su 116 i Comuni altoatesini che hanno stipulato una convenzione con la Difesa civica. Secondo la Difensora Burgi Volgger, “si tratta di un sevizio richiesto soprattutto nelle piccole municipalità”.

Il sindaco di Bressanone Albert Pürgstaller firma la convenzione con la Difensora Civica Burgi VolggerZoomansichtIl sindaco di Bressanone Albert Pürgstaller firma la convenzione con la Difensora Civica Burgi Volgger

Il 2006 è stato per Burgi Volgger “l’anno dei Comuni”: sono ben 35, infatti, i Municipi con cui la Difensora Civica ha stipulato negli ultimi 12 mesi una convenzione, istituzionalizzando il suo ruolo di “Difensora civica comunale”. L’ultima firma registrata nella lista dei Comuni che hanno ufficializzato l’accordo è quella del sindaco di Bressanone, Albert Pürgstaller. Prima di lui, avevano aderito i primi cittadini di Brunico e Vipiteno, ed ora tutti i grandi centri altoatesini sono convenzionati.

All’inizio dell’anno erano 59 i Comuni della lista: la prevista revisione degli Statuti comunali, da realizzare nel 2006, è stata per la Difensora Civica l’occasione per invitare i sindaci a prevedere in questi documenti anche la convenzione con l’organo da lei rappresentato. In una serie di incontri diretti, Burgi Volgger si è quindi impegnata a convincere primi cittadini, segretari e Consigli comunali del fatto che l’organo che rappresenta, in quanto istituzione di tutela giuridica imparziale e indipendente, opera anche nell’interesse dell’amministrazione municipale.

Il risultato di questa iniziativa è che oggi sono 94 i Municipi che hanno fatto questa scelta. “In particolare in quei piccoli Comuni dove esistono forti legami famigliari, e dove tutti conoscono tutti“, spiega Burgi Volgger, “i cittadini si orientano con favore al servizio gratuito di un’autorità indipendente, quando ritengono di non essere trattati in maniera corretta dall’autorità comunale”.

La Difensora civica riceve i cittadini a Bolzano e nelle sedi comprensoriali di Bressanone, Brunico, Vipiteno, San Martino in Badia, Ortisei, Merano, Silandro ed Egna. Per informazioni è possibile telefonare allo 0471.301155, scrivere all’indirizzo mail posta@difesacivica.bz.it o visitare la website www.consiglio-bz.org/difesacivica.


(MC)