Contenuto principale

Consiglio

Consiglio | 11.01.2018 | 10:50

1a commissione: rinviati i disegni di legge sulla democrazia diretta

La trattazione è stata rimandata all'1 febbraio. La pres. Amhof: "Manca ancora un accordo nel gruppo consiliare di maggioranza".

Riunitasi oggi sotto la presidenza di Magdalena Amhof, la 1a commissione legislativa aveva all'ordine del giorno la trattazione dei tre disegni di legge sulla democrazia diretta depositati in Consiglio: il dlp 134/17, Democrazia diretta, partecipazione e formazione politica (conss. Amhof, Foppa e Noggler), e i dlp di inizativa popolare 140/17, Democrazia diretta, partecipazione e formazione politica (Erwin Demichiel, Roberto Pompermaier, Maria Larcher, Franzjosef Roner, Andreas Riedl e Werner Steiner) e 141/17, Democrazia diretta, partecipazione e formazione politica - versione migliorativa (Maria Larcher, Erwin Demichiel, Pompermaier Roberto, Franzjosef Roner, Andreas Riedl e Werner Steiner).

Poco dopo l'avvio di seduta, tuttavia,  la commissione ha deciso (con 5 voti favorevoli e 2 astensioni) di rinviare la trattazione congiunta delle proposte al prossimo incontro, già programmato per il 1mo febbraio. Come riferisce la presidente Magdalena Amhof, il rinvio si deve al fatto che nel gruppo consiliare di maggioranza manca ancora un accordo su punti essenziali.

(MC)